Dal mare. Il mondo è diventato un insieme di cerchi

Jesolo Sono appena rientrata.Oggi dovevo fare un servizio al mare. E domani trovate il pezzo sul #Giornale.Allora ho preso l’auto. Ho messo dentro la borsa la macchina fotografica. Le sigarette. Messo su un cd. Oggi Bruce Springsteen. Come mi va. Come mi pare. Onnivora di musica. Ho abbassato gli occhiali da sole. E sono partita … Continua a leggere Dal mare. Il mondo è diventato un insieme di cerchi

Venezia ai tempi del #Coronavirus

L'angoscia a Venezia. Era meglio con l'acqua alta. Scendiamo con il treno delle dieci che ci porta dritti a Venezia Santa Lucia. In treno c'è un assoluto silenzio, non ci sono ragazzini, giovani, innamorati. Ci sono solo i lavoratori, i sedili vuoti, quelli dove non ti puoi sedere sono tracciati di rosso. Non sono passati … Continua a leggere Venezia ai tempi del #Coronavirus

Ma quale scuola da remoto. Siete da internare

Non avrei mai voluto vivere un’epoca con le lezioni da casa. Le videochiamate. Le videoconferenze. Le piattaforme. Le lezioni online. Se qualcuno pensa sia il futuro e che la didattica a distanza stia dando i suoi frutti, credo sia da internare. Lo credo veramente.Lo internerei e lo lascerei lì. A connettersi da un tugurio con … Continua a leggere Ma quale scuola da remoto. Siete da internare

Andate in pace

La messa è finita. Andate in pace.Rendiamo grazie a.Zitti per caritĂ . Non parlate. Non dite niente. State zitti. Nessun grazie a Dio. Nessun segno della croce. Nessun amen. Nessun pollice sul mento. Nessuna elemosina. Nessun tormento da confessare. Solo all’aria aperta. Nessun canto. Nessun’ ostia. A Vicenza si sono inventati lo spara ostie. Praticamente un … Continua a leggere Andate in pace

Dovete stare zitti

Ieri mattina sono scesa in piazza per prendermi il caffè. Mi sono accesa una sigaretta e mi sono messa lì. Tra una rassegna stampa e una telefonata. Volevo ascoltare il rumore dell'acqua. Il canto del vento. Il rumore del silenzio. Parlano tutti in questi giorni, tutti. E io voglio sentire il silenzio. Il silenzio che … Continua a leggere Dovete stare zitti

Coronavirus: stiamo pagando quello che ci hanno tenuto nascosto

Dal diario di Facebook, 22 marzo 1.33 E se avessimo sbagliato tutto? Questo non è un virus. Questo è uno spietato assassino che sceglie le sue vittime. Le sceglie con cura. Le isola. Le fa ammalare. Le fa morire. Per sceglierle però si serve della gente sana, dei portatori, degli asintomatici, metteteci pure i runner … Continua a leggere Coronavirus: stiamo pagando quello che ci hanno tenuto nascosto

Fase 2: cosa ci è “consentito” fare. Non si è capito

Voi avete problemi seri. Gli psicologi servono a voi. Non a noi.PerchĂ© quindi non ho capito esattamente cosa ci è “consentito" fare, ma poco importa. Sono giĂ  abbastanza schifata. Insomma chi possiamo andare a trovare? Tutti e nessuno. Secondo il Dpcm i coniugi. I partner. I conviventi. Non si capisce bene se possiamo andare a … Continua a leggere Fase 2: cosa ci è “consentito” fare. Non si è capito

Coronavirus: comincio a vedere cose che non mi piacciono

Dal diario di Facebook, 21 marzo 16.33 Comincio a vedere cose che non mi piacciono. Questi che vedete qui sono due ragazzini. E uno è un uomo in divisa. Ora i ragazzini stavano sdraiati al parco. Gli uomini in divisa sono arrivati e hanno fatto svuotare loro le tasche. Forse credevano avessero qualcosa. Che poteva … Continua a leggere Coronavirus: comincio a vedere cose che non mi piacciono

Questa sera sono rientrata nel mio appartamento

Dal diario di Facebook, 21 marzo 1.33 Questa sera sono rientrata nel mio appartamento. Ho acceso le luci. Soffuse. Ho acceso la tv. Sul 4. Ultimamente la Rai non mi va piĂą. Forse ho dimenticato di pagare il canone. Mi sono lavata le mani. Ho aperto l’acqua per farmi la doccia. E mi sono accesa … Continua a leggere Questa sera sono rientrata nel mio appartamento

Allora glielo vogliamo dire agli italiani cosa sta succedendo?

Dal diario di Facebook, 20 marzo 10.00 Allora gente buongiorno. Allora glielo vogliamo dire agli italiani cosa sta succedendo?Glielo vogliamo dire che siamo in guerra. Che siete dei pagliacci, che non avete avuto il coraggio di chiudere tutto per quindici venti giorni, e che ora ci porteremo avanti il virus per altri mesi? Perfino i … Continua a leggere Allora glielo vogliamo dire agli italiani cosa sta succedendo?

Con tutti quei soldi che prendete

Dal diario di Facebook, 19 marzo 13.28 Con tutti quei soldi che prendete, l’elemosina dei 600 euro alle partite iva sapete dove ve la potete mettere? Nel culo.Aumentate gli stipendi dei medici invece. Degli infermieri. Degli operatori sanitari. Di chi lavora ancora in questo Paese per dar la parvenza che sia normale. Quando non è … Continua a leggere Con tutti quei soldi che prendete