Con tutti quei soldi che prendete

Dal diario di Facebook, 19 marzo 13.28

Con tutti quei soldi che prendete, l’elemosina dei 600 euro alle partite iva sapete dove ve la potete mettere? Nel culo.
Aumentate gli stipendi dei medici invece. Degli infermieri. Degli operatori sanitari. Di chi lavora ancora in questo Paese per dar la parvenza che sia normale. Quando non è un normale niente. Ci indorate la pillola. E ancora mi stupisco di come ci siano persone che vi possano difendere.
Allora gliela diciamo la verità agli italiani? Eh?
Gliela diciamo?
Dunque cosa si è inventato il Governo?
Il “click day”. Oh yes!
Cioè praticamente se sei un lavoratore autonomo e hai diritto al bonus, ti devi posizionare davanti al computer ed essere più veloce degli altri a cliccare. Un po’ come quando ci si iscriveva agli esami universitari e ti mettevi davanti al pc nell’esatto istante in cui aprivano le liste. Ecco un po’ così.
Solo che agli esami anche se rischiavi di essere fottuto, ti ci potevi ripresentare. Qui no.
Qui ti fottono e basta.
Poi altra cosa. Quel bonus di 600 euro alle partite iva, con tutti quei soldi che prendete per farvi i selfie e twittare, ve lo potete mettere nel sedere.
Cioè cosa credete che l’elemosina di 600 euro serva a qualcosa?
C’è gente che questo mese non ha incassato un euro. Uno! E voi date 600 euro come contributo. Perfino la Chiesa sta chiedendo soldi alle famiglie. Perché non incassa più le elemosine. Non lo sapete?
Gente che non ha un gruzzolo da parte magari, gente che ha famiglia. Che ha figli. Un mutuo da pagare. L’affitto. E voi date 600 euro. Escludendo tra l’altro molte categorie.
Avete prorogato le scadenze dei contributi di 4 giorni prendendo per i fondelli tutti. Ci controllate perfino l’aria che respiriamo, se possiamo scatarrare a un metro o a due, benissimo perfetto, serve per la salute di tutti, e poi anziché farci respirare, riducete sul lastrico le famiglie.
Il settore degli eventi è totalmente in crisi. Idem turismo. Andate a guardarvi i dati delle disdette delle prenotazioni. Anzi dopo ve le dico anche.
Parlo con titolari di alberghi che hanno avuto disdette al 100 %, che continuano a pagare i dipendenti perché ancora non si sentono di lasciarli a casa (alcuni lo hanno già fatto) e voi nemmeno li prendete in considerazione. Come pensate possano reggere ancora? Credete che a giugno le spiagge si riempiano?
Che la gente, dopo uno sconvolgimento psicologico del genere, andrà a prendere la tintarella con il culo al sole?
Ci saranno conseguenze estreme da tutto questo e l’unica cosa che siete stati in grado di fare è la proroga di 4 giorni. Quattro!
A fronte di tutti quei miliardi persi.
Ah già. Non vi preoccupate.
C’è Giggino che ci pensa a risollevare l’Italia. Centocinquanta milioni per rilanciare il Made in Italy all’estero quando l’estero ci sta costruendo i muri.
E allora applausi.
Applausi per tutti.
#sbetti
#Coronavirus
#Storie2020

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...