A Elodie che vuole fare la putta..a

“Fa freddo qui?”.“Sì fa freddo”.“E perché rimani qui?“Perché non ho una casa”.Rientro oggi dopo alcuni giorni in cui ho staccato da tutto e da tutti. E sono grata alle persone che mi hanno fatto stare bene.Questa notte percorrevo le vie della prostituzione per la seconda parte di un’inchiesta che sto facendo. (Avrei voluto postarvi il … Continua a leggere A Elodie che vuole fare la putta..a

A Misurina c’è un posto che sembra l’Overlook di Shining

“Scusi dov’è il bagno?”.“Dritta in fondo a destra, scenda le scale, prosegua dritto, è l’ultima porta sulla sinistra”. Mi fermo in un bar durante il viaggio perché devo andare in bagno. Chiedo al titolare dove siano i servizi e mi fa scendere al piano di sotto. Per accedere al bagno si percorre un corridoio. Buio. … Continua a leggere A Misurina c’è un posto che sembra l’Overlook di Shining

Messina Denaro è giunto anche a Nordest

È da giorni che sono sulle infiltrazioni di Matteo Messina Denaro al Nord e sono pressoché schifata. Schifata credo sia la parola giusta. E ancora non basta. Ma la cosa che più mi schifa è come Messina Denaro sia riuscito a fare affare tramite i suoi prestanome con amministratori locali e sindaci con il beneplacito … Continua a leggere Messina Denaro è giunto anche a Nordest

Le nutrie in congelatore. A far l’inviata ti può succedere di tutto

A far l’inviata ti può capitare di tutto. Anche entrare dentro una casa e vedersi preparare come pietanza una nutria.Non si può di certo dire che io sia un’animalista, sebbene non mangi carne. Anzi.A 18 anni partecipai al famoso Tiro dell’Oca, così tanto osteggiato dai verdi e da “quelli del WWF”, e che consisteva nell’appendere … Continua a leggere Le nutrie in congelatore. A far l’inviata ti può succedere di tutto

“Signora ha una camomilla?”

“Signora ha una camomilla?”Salgo su sull’Altopiano di Asiago e mi viene mal di stomaco. Non mi fa male l‘auto. Ma la sera prima avevo cenato tardi; poi prendi, parti, dormi poco, sveglia all’alba, prepara la borsa, tutto di corsa, controlla che ci sia tutto, chiudi casa, butta via le immondizie e deve essermi successo qualcosa … Continua a leggere “Signora ha una camomilla?”

Giornalismo estremo

In una giornata ho fatto in tempo a vedere di tutto. Neve pioggia sole vento gelo brina grandine nebbia. Ero su a Ligonchio, il paese di Iva Zanicchi, quando “mett’ha chiappato la pioggia”. Stavo facendo un’intervista.E ha iniziato a piovere che Dio la mandava. Prima piano. Poi lento.Come una bambina che entra in acqua la … Continua a leggere Giornalismo estremo

Bugigattoli dove parlano solo dialetto

Non vi dico dove sono finita ieri. Sono entrata in una locanda dove a trovare qualcuno che parlasse italiano era come trovare un pesce vivo dentro a un fiume completamente vuoto. Infatti. Non ne ho trovato uno. Hai presente quelle bettole antiche dove ci mangiano gli operai e la gente si raduna e si racconta … Continua a leggere Bugigattoli dove parlano solo dialetto

“Mi faccio una striscia di coca e scopo fino a mattina”

Magre fitte incavate. Vedo due ragazze uscire fuori dal locale.C’avranno all’incirca 20 anni. Belle. Bionde. Secche. La più bella ha il caschetto ai capelli.L’eyeliner che le riga gli occhi come se la pelle fosse un foglio macchiato con l’indelebile nero. Quello che non va più via. Nemmeno col bianchetto. Non esiste un correttore per gli … Continua a leggere “Mi faccio una striscia di coca e scopo fino a mattina”

Ecco dove finiscono i migranti accolti in Italia

Wasir - Linate - settembre 2016 Vi racconto cosa accade ai migranti che giungono in Italia. Usati come carne da macello da chi con il business dell’immigrazione ha sempre fatto soldi a palate.Questo che vedete in foto è Wasir. Mi ricordo di lui. Ci avevo fatto un reportage ancora prima del covid. Si dice così … Continua a leggere Ecco dove finiscono i migranti accolti in Italia

La disperazione negli occhi

Servizio andato in onda su Controcorrente Rete 4 La disperazione negli occhi.Sono piombata qui, in questo ristorante a Rossano Veneto in provincia di Vicenza e ho visto un uomo piangere.Era l’altro giorno. Era dopo mezzogiorno.Quando sono entrata avevo subito notato l’eleganza, la cura maniacale dei particolari, il modo premuroso con cui erano sistemate le sedie, … Continua a leggere La disperazione negli occhi

È bello questo lavoro. Contaminarsi e contaminare

Offagna - agosto 2022 Molte volte penso che se non avessi fatto questo lavoro, probabilmente avrei fatto l‘assistente di volo. Non so perché. Mi ha sempre affascinato.O la poliziotta.In effetti, mi sono iscritta a Giurisprudenza per diventare commissario di polizia, giudice, magistrato, pubblico ministero. Poi quando ho capito di che pasta è fatta la magistratura … Continua a leggere È bello questo lavoro. Contaminarsi e contaminare

Venezia senza veneziani

Libero - 18 agosto 2022 Te la ricordi Venezia piena solo di veneziani? Oh sì che me la ricordo. Erano i tempi del covid. Dove Venezia era vuota scarna magra, metteva l’angoscia. Giravi per mezz’ora e non trovavi anima viva. Quando hanno riaperto poi, in giro vedevi i veneziani correre e fare jogging. Jogging capito. … Continua a leggere Venezia senza veneziani

In viaggio sul Tuk Tuk

Puglia - agosto 2022 Questo sant’uomo si chiama Francesco. Come il Santo appunto. E la mattina del 1.agosto mi ha portato con questa apetta in stazione a Polignano a Mare. Dovevo rientrare in fretta per andare a Civitanova Marche e non potevo perdere il treno. Qui li chiamano i Tuk Tuk o come si chiamano. … Continua a leggere In viaggio sul Tuk Tuk