Blanco in arte Riccardo Fabbriconi

La toccata di palle a Blanco da parte di una fan che ha provato ad aggrapparsi all’unico elemento sporgente si è risolta in un amen. Non ci sono stati cori mediatici. Appelli su Facebook. Vignette “Fan molesta stai attenta, io ti metto i piedi in testa”. Conferenze stampa. Oche giulive che starnazzavano in piazza. O storie pubblicate su Instagram che rimangono 21 ore e poi chi se ne frega. Così come non si sono viste le donne dem inveire contro gli alpini. Non c’è stato niente di tutto ciò. La toccata al pacco di Blanco non ha riscosso molto successo. Il che non si capisce per quale motivo. Se sia perché una certa parte della sinistra considera meno importante il pisello e di più la patatina, o se sia perché Blanco non ha fatto tanto casino anzi forse manco se n’è accorto ed è passato tutto liscio. Spero. Insomma si narra, a giudicare dalle immagini postate su TikTok, diventato ormai testimonianza di vita vera vissuta – ehi ciao bello guarda come mi diverto – che una fan durante l’ultima esibizione al concerto di Radio Italia Live, sabato scorso, in Piazza Duomo a Milano, si sia aggrappata sui pantaloni del cantante, il golden boy delle classifiche, in arte Blanco ma all’anagrafe Riccardo Fabbriconi, classe 2003 e abbia iniziato a toccarlo e a “palpeggiarlo”. Un video diventato virale che ha scatenato qualche dibattito. Nulla a che vedere con le femministe dove per le molestie ricevute dagli Alpini si sono mossi i Caschi Blu, l’Esercito, la Nasa, gli uomini della celere in tenuta antisommossa. Non oso immaginare se anziché Blanco sopra il palco ci fosse stata Blanca a ricevere una manata. Qualcuno avrebbe pensato di far intervenire Biden, chiedere una risoluzione alle Nazioni Unite, adire la Corte internazionale di Giustizia o che so io la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo. Una tizia su TikTok ha commentato: “Grazie alla ragazza che mette la mano sul caz di Blanco, rovinandomi il video dove lui prende per mano il mio ragazzo”. Capito che roba. Il problema non è la mano sul pacco di Blanco. Ma il fatto che poverina le rovinasse il video. Nessuna violenza sessuale quindi? Nessuna Beccaglia in azione? La palpata a un uomo non rientra negli atti illeciti? Dinanzi a questo le paladine del Mee Too Me Three Me Four eccetera eccetera non hanno detto un tubo. Non hanno mosso un dito. Pardon una mano. Un po’ come quando l’unico stupro accertato a Rimini era quello di un somalo ma le femministe non hanno detto nulla perché tanto è colpa nostra, di questa nostra società così misogina maschilista patriarcale rozza che tocca il sedere alle donne e urla loro: “Ciao bella figa”. Vero. Che rozzi siamo. Mi chiedo invece che tipo di società sia quella che tocca le palle agli uomini. E non si indigna.

#sbetti